L’anca

Col termine anca si intende l’articolazione coxo-femorale in tutto il suo insieme di struttura scheletrica, capsulo-ligamentare e muscolare.

L’anca è una enartrosi e pertanto le sono concessi tutti i movimenti possibili nello spazio (infatti è un’articolazione “cardine” per il corpo umano):

  • flessione
  • estensione
  • adduzione
  • abduzione
  • intrarotazione
  • extrarotazione
  • circonduzione

L’anca è l’articolazione che fa da “cernieratra il tronco e gli arti inferiori ed ogni sua alterazione si ripercuote sulla colonna vertebrale, sul funzionamento del ginocchio e del piede e quindi su tutte le espressioni della deambulazione (camminare, correre, saltare, arrampicarsi, ecc.). Soprattutto i movimenti del tronco vengono condizionati dalla funzionalità dell’anca.

A questo proposito bisogna tenere sempre ben presente nella mente questo concetto: “IL MOVIMENTO CHE ASSORBE L’ANCA VIENE RISPARMIATO ALLA COLONNA VERTEBRALE

(Dott. Marco Pecchioli, Ortopedico e Direttore dell’Istituto Duchenne di Firenze)

Clicca sulle immagini a vai agli articoli